Statuto degli studenti e delle studentesse

Dal sito ufficiale Io studio. La carta dello studente.

 

logo

 

[...]Lo Statuto delle Studentesse e degli Studenti è entrato in vigore da giugno 1998. [...]A quasi 10 anni di distanza si è ritenuto opportuno integrare lo Statuto (D.P. R. 235/07), dopo aver ascoltato le rappresentanze degli studenti e dei genitori, apportando delle modifiche alle norme che riguardano le sanzioni disciplinari (art. 4) e le relative impugnazioni (art. 5), pur non stravolgendo l’impianto culturale e normativo che ne sta alla base. In particolare, anche di fronte al diffondersi nelle comunità scolastiche di fenomeni, talvolta gravissimi, di violenza, di bullismo o comunque di offesa alla dignità ed al rispetto della persona umana, si è inteso introdurre un apparato normativo che consenta alla comunità educante di rispondere con maggiore severità sanzionatoria, secondo un criterio di gradualità e proporzionalità.

[...]Il D.P.R. 235/07 inserisce nello Statuto un art. 5 – bis con il quale si introduce il Patto educativo di corresponsabilità, finalizzato a definire in maniera dettagliata e condivisa diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, studenti e famiglie e il cui obiettivo primario è quello di impegnare le famiglie, fin dal momento dell’iscrizione, a condividere con la scuola i nuclei fondanti dell’azione educativa.

 

icona patto educativo scuola-famiglia

IL PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA’

Dopo l’art. 5 del D.P.R. 249/98 è inserito l’art. 5-bis che istituisce, quale novità, il Patto educativo di  corresponsabilità.
L’obiettivo di tale disposizione è quella di impegnare le famiglie, sin dal momento dell’iscrizione, a condividere con la scuola i nuclei fondanti dell’azione educativa.
La scuola dell’autonomia può svolgere efficacemente la sua funzione educativa solo se è in grado di instaurare una sinergia virtuosa, oltre che con il territorio, tra i soggetti che compongono la comunità scolastica: il dirigente scolastico, il personale della scuola, i docenti, gli studenti ed i genitori.
Il Patto educativo di corresponsabilità mette in evidenza il ruolo strategico che può essere svolto dalle famiglie nell’ambito di un’alleanza educativa che coinvolga la scuola, gli studenti ed i loro genitori ciascuno secondo i rispettivi ruoli e responsabilità.
Il Patto deve essere distinto dal regolamento d’istituto: patto condiviso tra scuola e famiglia sulle priorità educative e vincolante nella sua sottoscrizione il primo, atto unilaterale della scuola verso i propri studenti teso a fornire loro la specificazione dei comportamenti ad essi consentiti o vietati il secondo, vincolante con la sua adozione e pubblicazione all’albo.
La norma, contenuta nell’art. 5-bis, si limita ad introdurre questo strumento fittizio e a definire alcune caratteristiche generali lasciando alla libertà delle singole istituzioni scolastiche autonome il compito di definire contenuti e modelli applicativi che devono scaturire dalle esigenze reali e dall’esperienza concreta delle scuole.

 

 

 

Elenco allegati pubblicati
FileDescrizioneDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (D.P.R. 235 del 21 novembre 2007.pdf)D.P.R. 235 del 21 novembre 2007.pdfStatuto recante modifiche27 Kb196
Scarica questo file (Statuto Studenti con modifiche DPR 249-98 235-07.pdf)Statuto Studenti con modifiche DPR 249-98 235-07.pdf 51 Kb189
Scarica questo file (Circolare esplicativa statuto.pdf)Circolare esplicativa statuto.pdf 106 Kb208
Scarica questo file (Statuto studenti e studentesse DPR_235_2007.pdf)Statuto studenti e studentesse DPR_235_2007.pdf 27 Kb193

Dal 2 giugno 2015 entra in vigore la COOKIE LAW. Il Garante per la Protezione dei dati Personali ha pubblicato il provvedimento n. 229 inerente la “individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”. Il sito dell'Istituto Comprensivo Anzio IV utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni selezionare il pulsante Leggi l'informativa.